Per homeni d'arme, stradioti e cerne. La collezione di armi antiche del Museo Bottacin,
catalogo della mostra, a cura di Bruno Callegher, Padova, Il Poligrafo, 2002, pp. 132, ill. b/n e a col.

 

La raccolta di armi antiche del Museo Bottacin di Padova non è una collezione antica, dal momento che la raccolta di Nicolò Bottacin, legata alla città di Padova tra il 1865 e il 1870 non comprendeva armi. In verità Bottacin aveva incaricato gli antiquari padovani Giuseppe e Luigi Rizzoli di procurare mobili e armi per l'arredo della sua villa di San Giovanni in Guardiela, ma negli inventari della donazione a Padova non si trova traccia di armi.

La raccolta odierna del museo Bottacin si è perciò andata formando a partire dalla fine dell'Ottocento e nei primi anni del XX secolo, accogliendo ulteriori donazioni o con acquisti mirati sul mercato antiquario o ancora in seguito a ritrovamenti archeologici. Il catalogo che viene qui presentato è un utile specchio, organizzato e selezionato, del patrimonio del museo padovano. Il testo è suddiviso in sezioni, distinte per tipologia (dalle armi in asta, alle armi bianche, alle armi da fuoco), e tanto le sezioni che le varie schede sono curate da esperti del settore coordinati da Bruno Callegher.

Guido Ponziani
(5 lug 2003)


Indice

Bruno Callegher
Per homeni d'arme, stradioti e cerne: la collezione d'armi antiche del Museo Bottacin

Catalogo delle opere

Beniamino Lavarone
Le armi in asta

Cesare Calamandrei
Le armi bianche

Paola Andrean Serafini
La moda nelle armi da fuoco

Roberta Parise
Ritratto del generale Don Miguel de Miramon

Beniamino Lavarone
Altre armi bianche del Museo Bottacin

Bibliografia generale

Glossario