Deleghe ai soprintendenti regionali

 

Nel quadro dell'ampia cessione di poteri ai soprintendenti regionali attualmente in corso a seguito della riforma del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, i direttori generali hanno attribuito ai soprintendenti regionali la possibilità di disporre le "prescrizioni di tutela indiretta", cioè i vincoli alle zone circostanti dei beni soggetti ai "vincoli diretti", nonché la potestà di attuare i "provvedimenti di immissione dei beni nel demanio storico, artistico, archeologico". I due decreti ministeriali sono stati pubblicati sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 210/2001.