Opere venete alla Biennale antiquariato di Firenze

 

 

Nello spettacolare, nuovo allestimento della 22a Biennale Internazionale dell'Antiquariato, in corso a Firenze in Palazzo Corsini fino al 7 ottobre, sono esposte alcune interessanti opere venete.

In particolare troviamo una Crocifissione ricca di suggestioni nordiche assegnata a Savoldo, presso lo stand della S.C.S. Corsini & C.ie (Allée Lumière, Park Palace, 27, Avenue de la Costa, 98000 Montecarlo pcorsini@monaco.mc).

Giovanni Girolamo Savoldo, Crocifissione,
olio su tavola, cm 94x71,8

Giovanni Girolamo Savoldo, Crocifissione,
particolare

Di Girolamo Bonsignori viene esposto da Enrico Fascione (via dei Fossi 61R, 50123 Firenze, tel. +39-055-294087) un Redentore.

Infine, desidero segnalare, anche se non strettamente di area veneta, una raffinata Deposizionedi Bernardino Campi, in vendita presso Artemisia Arte Antica (Conde de Aranda, 21, 28001 Madrid, artemisia_arteantica@notmail.com).

Girolamo Bonsignori, Redentore,
olio su tavola, cm 38x31

Bernardino Campi, Deposizione,
olio su ardesia, cm 52x40


La Biennale dell'antiquariato in palazzo Corsini (Lungarno Corsini, Firenze) è aperta fino al 7 ottobre con orario continuato dal le 10.00 alle 20.30. Per informzioni, tel. +39-055-282635, e-mail: biennale@mostraantiquariato.it.