Al Metropolitan, danneggiato l'Adamo di Tullio Lombardo

 

L'Adamo di Tullio Lombardo conservato al Metropolitan Museum di New York è caduto dal suo piedistallo la scorsa domenica, 6 ottobre, frantumandosi in dozzine di pezzi. Il Metropolitan ha tentato di ritardare la diramazione della notizia, in attesa di compiere i necessari sopralluoghi e di recuperare tutti i frammenti. I tecnici del museo hanno accertato che la caduta è stata causata dal collasso della base lignea su cui il marmo era appoggiato. La base infatti era cava all'interno ed era stata realizzata in compensato, tanto che ci si sarebbe dovuti attendere da un momento all'altro un evento come questo.

Philippe de Montebello, direttore del Metropolitan Museum, ha invece assicurato che il fatto è stato un "tragico, fortuito accidente" e che il restauro riporterà 'Adamo di Tullio Lombardo alle condizioni originarie, tanto che sarà difficilissimo individuare i segni dell'intervento. Tuttavia, anche nel caso in cui il restauro riesca perfettamente, sarà per sempre perduta la straordinaria qualità di lavorazione della superficie del marmo, che costituisce uno degli elementi più caratteristici dell'opera di Tullio Lombardo.

(LeV)
9 ottobre 2002