Vincenzo Foppa
Un protagonista del Rinascimento

 

Apre oggi al pubblico un interessante esposizione dedicata alla pittura del Quattrocento tra Brescia, la Lombardia e la Liguria, presentata attraverso l'attività itinerante di Vincenzo Foppa, tra Brescia, Milano e la Liguria roveresca.

La mostra, curata da Giovanni Agosti, Mauro Natale e Giovanni Romano, si articola in dieci sezioni che seguono la vicenda artistica del pittore attraverso i contesti (Brescia, la corte sforzesca e la Liguria) e i rapporti tra Foppa e gli artisti contemporanei.

Dalla mostra bresciana emerge un quadro articolato della realtà artistica lombarda del secondo Quattrocento, e l'opera foppesca, che la storiografia artistica tende a sopravvalutare sulla falsariga del giudizio fornito da Longhi, viene riconsiderata alla luce di nuove acquisizioni documentarie, della rilettura delle fonti e dei risultati dei restauri più recenti. Questa attività di studio, i cui risultati sono raccolti nel catalogo pubblicato da Skira, ha consentito di revisionare alcune questioni cronologiche dell'attività dell'artista e di ricollocare con maggiore precisione la figura di Foppa nei vari contesti in cui ha lavorato.

Alla mostra è collegato il XXII seminario sulla didattica dei beni culturali, dedicato a "Vincenzo Foppa e il Rinascimento nell'Italia del nord", che si vedrà una serie di incontri avviati contemporaneamente all'apertura della mostra e che si concluderanno nel prossimo mese di dicembre.

 

(LeV)
31 mar 2002


Vai al sito della mostra

Visita le pagine dedicate al seminario


Orario della mostra: tutti i giorni 9-19; venerdì 9-22; lunedì chiuso al pubblico, ma aperto dalle 9 alle 14 esclusivamente per le scolaresche.

Ingresso: intero € 9,00; ridotti € 6,00. Il biglietto d'ingresso alla mostra "Vincenzo Foppa. Un protagonista del Rinascimento" dà diritto all'ingresso con biglietto ridotto al Museo di Sant'Eustorgio a Milano, per la visita alla Cappella Portinari, affrescata da Foppa.

Informazioni e prenotazioni: tel. 800.762811