ANDREA PALLADIO. ATLANTE DELLE ARCHITETTURE

 

Fino al 16 settembre, in palazzo Barbaran da Porto a Vicenza, sarà possibile visitare la mostra "Andrea Palladio. Atlante delle architetture. Immagini fotografiche, modelli e incisioni delle sessantasei realizzazioni palladiane in Veneto e Friuli". Si tratta dell'esposizione di 250 foto realizzate da Pino Guidolotti per conto dell'Istituto Regionale per le Ville Venete, nell'ambito del censimento dell'opera palladiana in Veneto e Friuli condotto dall'Istituto Regionale in collaborazione con il CentroInternazionale di Studi di Architettura "Andrea Palladio" di Vicenza.

La mostra presenta, accanto alle foto che documentano lo stato contemporaneo degli edifici, una serie di immagini storiche, a partire dall'editio princeps dei Quattro libri di architettura, continuando con successive edizioni palladiane fino al XIX secolo e terminando con gli schizzi tratti da Le Corbusier durante il suo viaggio a Vicenza (1921-1922). Sono presenti in mostra anche i modelli lignei realizzati dal C.I.S.A. negli anni Settanta (la Basilica e la Loggia del Capitaniato, il Redentore, palazzo per Iseppo Porto, palazzo Chiericati, il Tempietto di Maser).

Si tratta quindi di un'occasione importante per avere una visione complessiva dell'opera di Palladio, anche perché è accompagnata dal volume Andrea Palladio. Atlante delle architetture edito da Marsilio.


Andrea Palladio. Atlante delle architetture. Immagini fotografiche, modelli e incisioni delle sessantasei realizzazioni palladiane in Veneto e Friuli

Vicenza, palazzo Barbaran da Porto, 5 maggio-16 settembre 2001, mostra a cura di Guido Beltramini e Maurizio Gasparin

Orario: martedì-domenica, ore 10.00-18.00

Biglietti di ingresso: intero £. 7000; ridotto (studenti e gruppi) £. 4000

Per informazioni, +39-0444-323014 (C.I.S.A.), +39-041-5235606   (Istituto Regionale per le Ville Venete)

http://www.cisapalladio.org