Nuovo dipinto veneto agli Uffizi

 

Alla fine di aprile è stato presentato agli Uffizi il restauro di un dipinto che si è rivelato opera di buona qualità di area veneta di primo Cinquecento. L'opera pervenne agli Uffizi nel 1989, insieme a una figura di Sibilla attribuita a Niccolò Rondinelli (di cui è previsto il prossimo restauro), proveniente da un recupero di Rodolfo Siviero, ed è destinata a essere esposta nella sala dei veneti, insieme a Giorgione, Carpaccio e Bellini.

L'opera presenta alcune caratteristiche iconografiche proprie di San Giovanni Evangelista ed è stata attribuita a Vittore di Matteo da Venezia da Anchise Tempestini.

Red.
(8 mag 2004)