Formalizzata la nomina del soprintendente al patrimonio artistico, storico e demoetnoantropologico del Veneto

 

Anna Maria Spiazzi stata nominata soprintendente al patrimonio artistico, storico e demoetnoantropologico del Veneto. Nella stessa tornata di nomine, Anna Imponente diventata soprintendente a L'Aquila provenendodalla Galleria Nazionale di Arte Moderna, mentre Salvatore Abita va a Bari, una soprintendenza che ha da poco visto ridotto il suo territorio, con la creazione di un ufficio autonomo a Lecce.

I dirigenti confermati son invece i seguenti: Jadranka Bentini a Bologna, Filippo Trevisani a Modena, Lucia Fornari a Parma, Germano Mulazzani a Genova, Caterina Bon Di Valsassina a Milano, Giuliana Algeri a Mantova, Paolo Dal Poggetto della Nave Martini a Urbino, Carla Enrica Spantigati a Torino, Bruno Santi a Siena, Bianca Alessandra Pinto alla Galleria Nazionale d'arte Moderna, Stefania Massari al Museo Nazionale di Arti e Tradizioni Popolari, Cristina Acidini all'Opificio delle pietre Dure e Serenita Papaldo all'Istituto nazionale per la grafica.

(LeV)
14 mag 2001