Nuove nomine per gli uffici periferici del MBAC

 

A seguito delle nomine dei capi dipartimento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nella sua nuova struttura organizzativa, sono stati nominati i dirigenti degli uffici territoriali.

Per il Veneto, alla direzione Regionale va Pasquale Malara, alla soprintendenza "mista" per Venezia e laguna va Renata Codello quale reggente; alla soprintendenza ai Beni Architettonci per le province di Venezia (esclusa la città) Belluno, Padova e Treviso troviamo la conferma di Guglielmo Monti; alla soprintendenza ai Beni Architettonici per le province di Verona, Rovigo e Vicenza va Gianca Gaudini in qualità di reggente; alla soprintendenza per il Patrimonio Storico e Artistico per le province di Venezia (esclusa la città), Belluno, Padova e Rovigo, è stata confermata Anna Maria Spiazzi; Mauro Cova sarà reggente alla soprintendenza per il Patrimonio Storico e Artistico per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, mentre, ancora come reggente, troviamo  Maurizia De Min alla soprintendenza archeologica per il Veneto; infine, al Polo museale veneziano è stata confermata Giovanna Nepi Scirè. In Friuli, la direzione Regionale sarà retta da Ugo Soragni, la soprintendenza "mista" del Friuli Venezia Giulia va a Franco Bocchieri, mentre la soprintendenza Archeologica del Friuli, sarà retta ancora da Franca Maselli Scotti quale reggente.

red.
(31 dic. 2004)