Sebastiano del Piombo a Roma

Il prossimo 8 febbraio aprirà a Palazzo Venezia, a Roma, la mostra "Sebastiano del Piombo, 1485-1547", curata da Claudio Strinati.

L'intenzione è quella di ripercorre tutta la carriera dell'artista, attraverso ottanta opere che consentono di valutare l'evoluzione dello stile del pittore dai primi exploits veneziani (tra l'altro con le ante d'organo di San Bartolomeo a Rialto e il Giudizio di Salomone di Kingston Lacy) , fino alle ultime opere romane.

Contemporaneamente alla mostra si svolgerà un convegno durante la prossima settimana dei beni culturali, saranno condotti alcuni interventi conservativi su opere dell'artista e saranno particlarmente valorizzate le opere di Sebastiano conservate nelle chiese romane.

Il comitato scientifico vede la partecipazione di Sylvia Ferino del Kunsthistorisches, Miguel Falomir del Prado, Paul Joannides dell’Università di Cambridge, Roberto Contini della Gemäldegalerie di Berlino, Mauro Lucco dell’Università di Bologna e Kristina Herrman Fiore della Galleria Borghese.

Red.
(25 gen 2008)


Visualizza l'elenco delle opere in mostra

Visita il sito della mostra