Pasquinate nell’Europa moderna
(Lecce, 17-19 novembre 2005)

 

 

Al primo incontro londinese (The Warburg Institute, 30-31 gennaio 2004), dedicato alle relazioni tra letteratura, arte e Riforma nel Cinquecento, segue ora, in linea con quelle tematiche e quelle sollecitazioni, il colloquio Ex marmore. Pasquini, pasquinisti, pasquinate nell’Europa moderna, dedicato alla penetrazione di un aspetto particolare della satira e della libellistica di argomento religioso tra Cinque e Seicento. Il convegno si propone di indagare gli esiti della satira pasquinesca di quei secoli, ripercorrendo la fortuna del genere satirico dal Folengo a Gregorio Leti, transitando per le figure d’obbligo dell’Aretino e di Niccol˛ Franco, e interrogandosi sui risvolti storico-artistici dell’incisione e sulla critica del modello di Pasquino, per approdare infine alla Roma fastosa e scenografica di Bernini. Una sezione del convegno Ŕ dedicata a Celio Secondo Curione e alla circolazione nell’Europa cinquecentesca dei libelli contro la Chiesa cattolica: dalla Francia ai Paesi Bassi, al Regno Unito, sui quali si proietta, ancora a lungo, l’ombra cupa della Controriforma.

L’organizzazione del convegno Ŕ curata dal Dipartimento di Scienze Sociali e della Comunicazione dell’UniversitÓ di Lecce

Red.
(11 nov 2005)


Ex marmore. Pasquini, pasquinisti, pasquinate nell’Europa moderna

Lecce, 17-19 novembre 2005
Padiglione Chirico, Monastero degli Olivetani

 

 

PROGRAMMA DEI LAVORI

 

Giovedý 17 novembre 2005
Ore 9.30

Apertura del Convegno
Saluto di Marcello Strazzeri, Preside della FacoltÓ di Scienze della Formazione dell’UniversitÓ degli Studi di Lecce

 

Pasquino tra letteratura e arte
Prima sessione

Presiede
Renzo Bragantini (UniversitÓ di Udine)

 

Angelo Romano (UniversitÓ di Lecce)
La satira di Pasquino tra Cinque e Seicento

Antonio Corsaro (UniversitÓ di Urbino)
Poesia pasquinesca e poesia satirica: interferenze e distinzioni di genere

Marco Faini (UniversitÓ di Urbino)
"Credite Pasquino…". L’ambigua veritÓ di Pasquino nel ‘Baldus’ di Teofilo Folengo

Paolo Procaccioli (UniversitÓ della Tuscia - Viterbo)
"Tu es Pasquillus in aeterno". Aretino non romano e la maschera di Pasquino

Antonio Marzo (UniversitÓ di Lecce)
Pasquino e il Gobbo di Rialto a Venezia

Christopher Cairns (UniversitÓ di Westminster - Londra)
Pasquino come "intervento diretto nella storia": rivisitando le commedie di Pietro Aretino e le loro "storie"

 

 

Ore 15.00

Pasquino tra letteratura e arte
Seconda sessione

Presiede
Francesco Abbate (UniversitÓ di Lecce)

Franco Pignatti (Istituto della Enciclopedia Italiana – Roma)
Niccol˛ Franco pasquinista

Danilo Romei (UniversitÓ di Firenze)
Gregorio Leti sosia e ciurmatore di Pasquino

Giorgio Masi (UniversitÓ di Pisa)
Le statue parlanti del Cavaliere e altri prodigi pasquineschi fiorentini (Bandinelli, Cellini, Michelangelo)

Chrysa Damianaki (UniversitÓ di Lecce)
Incisioni ed incisori di Pasquino

Maddalena Spagnolo (UniversitÓ di Pisa)
Il Modello di Pasquino per la critica d’arte tra Cinque e Seicento

Genevieve Warwick (UniversitÓ di Glasgow)
Bernini and Pasquino: Art as Performance at Piazza Navona

 

 

Venerdý 18 novembre 2005

Ore 9.30

 

Pasquino esule religionis causa

Presiede
Massimo Firpo (UniversitÓ di Torino)

Davide Dalmas (UniversitÓ di Torino)
Satira in progress. Aspetti letterari ed interpretativi del ‘Pasquino in estasi’ di Curione

Damiano Mevoli (UniversitÓ di Lecce)
Il latino di Curione pasquillista

Letizia Panizza (Royal Holloway College – UniversitÓ di Londra)
Pasquino nell’Inghilterra anglicana: Celio Secondo Curione e le  due traduzioni inglesi cinquecentesche del suo ‘Pasquino in estasi’

Chiara Lastraioli (Centre d’Etudes SupÚrieures de la Renaissance – UniversitÓ  di Tours)
Pasquillus exul: note sulla diffusione di testi e temi pasquineschi al di lÓ delle Alpi

Clazina Dingemanse (UniversitÓ di Utrecht)
Pasquino in early modern Dutch pamphlet literature

Stephen Parkin (The British Library – Londra)
Pasquino oltre la Manica: poesie satiriche e pasquinate in un ms. del Fondo Guilford alla British Library di Londra

 

Sabato 19 novembre 2005
Ore 9.30

Tavola rotonda

Coordina
Nino Borsellino (UniversitÓ "La Sapienza" - Roma)

Partecipano:

Guido Arbizzoni (UniversitÓ di Urbino)
Massimo Firpo (UniversitÓ di Torino)
Gigliola Fragnito (UniversitÓ di Parma)
Enrico Garavelli (UniversitÓ di Helsinki)
Harald Hendrix (UniversitÓ di Utrecht)
Paul Larivaille (UniversitÓ di Paris-Nanterre)
Ottavia Niccoli (UniversitÓ di Trento)
Silvana Seidel Menchi (UniversitÓ di Pisa)