Nuova Biblioteca Manoscritta

 

Giovedì 15 dicembre 2005, nella sala conferenze del Museo di Storia Naturale al Fondaco dei Turchi, è stato presentato il progetto Nuova Biblioteca Manoscritta, finalizzato alla creazione di una catalogo informatizzato e on-line dei manoscritti delle biblioteche del Veneto. 

Il progetto è promosso e finanziato dalla Regione del Veneto, in collaborazione con i Musei Civici Veneziani, e ha l’ovvio obiettivo di realizzare un catalogo scientificamente accurato, omogeneo per dati e di libero accesso. Al progetto hanno finora aderito venti istituzioni bibliotecarie di ambito regionale, e si rivolge a tutte le biblioteche dislocate nel territorio veneto, proponendosi di accrescere e facilitare sempre più la conoscenza del manoscritto.

Il progetto si avvale di un software specifico e prevede una catalogazione partecipata di più biblioteche che lavorano sulla stessa banca dati, sulla falsariga di quanto sta avvenendo per il progetto nazionale SBN, coordinato dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico (ICCU) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. In questo modo si facilita il recupero di informazioni già strutturate e soprattutto si offre la possibilità ai catalogatori e ai revisori di intervenire sulle notizie, facilitando il continuo arricchimento e aggiornamento del catalogo aperto. In questo modo il catalogo, che si attesta attualmente intorno agli ottocento manoscritti, nel corso del prossimo anno potrà arrivare a comprendere circa cinquemila volumi.

Nel sito www.nuovabibliotecamanoscritta.it è possibile trovare informazioni sul progetto, sul software, sull’attività del coordinamento e sulle biblioteche partecipanti.

 

Red.
(16 dic 2005)